• An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
  • An Image Slideshow
Dic19

ORISTANO.AL VIA DOMENICA 21 DICEMBRE, ORE 20.00, IL PRESEPE ITINERANTE IN CITTA'

 ORISTANO. La città di Eleonora, per la seconda volta consecutiva, si ricandida, domenica 21 dicembre, alle ore 20.00, con partenza dalla Piazza del Seminario arcivescovile, a divenire la Betlemme sarda. Per iniziativa dell'Arcivescovo Mons. Ignazio Sanna, dei parroci e delle comunità delle 8 parrocchie cittadine, grazie a oltre un centinaio di comparse in costume, sotto la regia di Antonio Marchi, cha ha curato dialoghi e predisposte le scenografie nelle location di Piazza Duomo (la via di un paese 18x2,50) ed Eleonora, la sacra famiglia, con asinello al seguito, si muoverà alla ricerca del posto dove far nascere il Bambino Gesù. Lungo l'itinerario si materializzeranno diverse scene che, di volta in volta, verranno sottolienate grazie ad effetti luce e al contributo vocale dei gruppi Su Cuncordu e Sa Pintadera. La capanna della natività sarà realizzata in Piazza Eleonora, dove accorreranno i Magi, e dove l'Arcivescovo, alla fine della serata, verso le 22.00, lancerà un messaggio di pace e di auspicio ai presenti.

Dic18

Cagliari, Seminario Regionale, 17 dicembre 2014

Omelia ai semnaristi del regionale per alla Novena di Natale

Cari amici, siamo interpellati dal messaggio spirituale di questo brano della lettera di San Paolo ai cristiani di Filippi. La lettera ai Filippesi viene generalmente considerata come  il primo approdo del Vangelo nell’Occidente, essendo Filippi una colonia romana in territorio europeo. Nel contesto liturgico di questa novena non mi fermo sugli aspetti di esegesi biblica del testo, che ritengo siano ben conosciuti dai vostri studi in Facoltà. Vorrei presentarvi, invece, qualche considerazione sul messaggio spirituale ivi contenuto, ossia l’esortazione all’umiltà.

 

Dic10

fortemente voluta da papa Francesco e condivisa dal nostro arcivescovo

avvento di carità:«Adotta una famiglia di profughi iracheni»

Caritas Italiana lancia una campagna di gemellaggi per l‘adozione di famiglie di profughi iracheni.

“Gli ultimi avvenimenti, soprattutto in Iraq e in Siria, sono molto preoccupanti. Assistiamo ad un fenomeno di terrorismo di dimensioni prima inimmaginabili. Tanti nostri fratelli sono perseguitati e hanno dovuto lasciare le loro case anche in maniera brutale.

Vorremmo dare il maggiore aiuto possibile alle comunità cristiane per sostenere la loro permanenza nella regione. Non possiamo rassegnarci a pensare al Medio Oriente senza i cristiani…”

Le parole di Papa Francesco trovano riscontro anche negli incontri che una delegazione della Conferenza Episcopale Italiana – guidata dal Segretario generale, Mons. Nunzio Galantino accompagnato anche da don Francesco Soddu, direttore di Caritas Italiana – ha avuto visitando la scorsa settimana i campi profughi a Erbil, nel Kurdistan iracheno.

 

Dic06

online il materiale con i testi delle proposizioni elaborate per la IV commissionee

SINODO ARBORENSE. Nello spazio apposito trovate in allegato i testi delle proposizioni elaborate per la IV Commissione con i suggerimenti apportati in sede di assemblea plenaria nella seduta del 23 novembre scorso.
Si allega anche del materiale informativo elaborato dalla CEI.

Si ricorda che entro il 10 gennaio 2015 devono pervenire alla segreteria (tramite questo indirizzo mail) le eventuali osservazioni scaturite dalle assemblee parrocchiali che i parroci e i delegati sono invitati a convocare perché i temi sinodali siano condivisi.

Dic02

arcidiocesi di oristano. agenda pastorale di mons. ignazio sanna dicembre 2014

ORISTANO. E' online l'agenda pastorale di Mons. Ignazio Sanna per il mese di dicembre 2014.

1 dicembre: Samugheo: ore 10: Incontro con i sacerdoti under 40; Oristano: ore 19: I Lunedì della Cattedrale

2 dicembre: Oristano: ore 10: Riunione del Collegio dei Consultori

3 dicembre: Oristano: Seminario Diocesano: ore 11: Santa Messa per il Convegno Diocesano dell’APD.

4 dicembre: Oristano: ore 9.30: Consiglio Presbiterale; ore 16: Consiglio Pastorale Diocesano

5 dicembre: Cagliari: Facoltà Teologica: ore 16: Presentazione del volume I discorsi di Evaristo Madeddu

6 dicembre: Oristano: ore 17.30: Novena per l’Immacolata nel Seminario Arcivescovile

7 dicembre: Bauladu: ore 10.30: Benedizione e imposizione dell’abito a una novizia delle Evaristiane; Oristano: Parrocchia B.V. Immacolata: ore 18: Santa Messa per la festa patronale


Nov24

VI SINODO ARBORENSE 2014-2015

diocesi di oristano. Calendario degli appuntamenti del Sinodo: Parrocchia, Chiesa tra la gente

CALENDARIO

23 novembre 2014

APERTURA SECONDA SESSIONE

18 gennaio 2015

Proposizioni e votazioni sui temi della IV Commissione:

Gestione e conservazione dei beni immobili e dei beni culturali della parrocchia

22 febbraio 2015

Proposizioni e votazioni sui temi della II Commissione:

Ministerialità e corresponsabilità dei fedeli laici nella vita della parrocchia

15 marzo 2015

Proposizioni e votazioni sui temi della III Commissione:

Evangelizzazione e vita sacramentale nella parrocchia

19 aprile 2015

Proposizioni e votazioni sui temi della I Commissione:

Natura e missione della parrocchia oggi 

10 ottobre 2015

CHIUSURA DEL SINODO

Convegno Ecclesiale Diocesano

Nov14

diocesi arborense. Le date dei prossimi ritiro del clero 2014-2015

ORISTANO-SEMINARIO. Ecco tutte le date dei prossimi ritiri del clero arborense previsti per l'anno pastorale 2014-2015: VENERDì 14 novembre; VENERDì 12 dicembre; GIOVEDì 15 gennaio; VENERDì 13 febbraio; VENERDì 13 marzo; VENERDì 15 maggio; GIOVEDì 18 giugno.

Nov08

Matrimonio concordatario: modifica dell'art. 147 del codice civile Il 7 febbraio 2014

Matrimonio concordatario: modifica dell'art. 147 del codice civile Il 7 febbraio 2014 è entrata in vigore la nuova formulazione dell’art. 147 del codice civile disposta dal Decreto Legislativo 28 dicembre 2013, n. 154, pubblicato sulla G.U. n. 5 dell’8 gennaio 2014, che è uno degli articoli che devono essere letti durante la celebrazione del matrimonio concordatario, prima della conclusione del rito liturgico.

La nuova formulazione dell’art. 147 del codice civile è la seguente: «Il matrimonio impone ad ambedue i coniugi l’obbligo di mantenere, istruire, educare e assistere moralmente i figli, nel rispetto delle loro capacità, inclinazioni naturali e aspirazioni, secondo quanto previsto dall’articolo 315-bis». L’art. 315-bis del codice civile (Diritti e doveri del figlio) così dispone: «Il figlio ha diritto di essere mantenuto, educato, istruito e assistito moralmente dai genitori, nel rispetto delle sue capacità, delle sue inclinazioni naturali e delle sue aspirazioni. Il figlio ha diritto di crescere in famiglia e di mantenere rapporti significativi con i parenti. Il figlio minore che abbia compiuto gli anni dodici, e anche di età inferiore ove capace di discernimento, ha diritto di essere ascoltato in tutte le questioni e le procedure che lo riguardano. Il figlio deve rispettare i genitori e deve contribuire, in relazione alle proprie capacità, alle proprie sostanze e al proprio reddito, al mantenimento della famiglia finché convive con essa».

http://youtu.be/W00rAjOFopI

Utenti collegati

 11 visitatori online

Statistiche utenti

Utenti totali : 378
Ultimo utente : Sergio Locci
Oggi : 0 iscrizioni
Questa settimana : 0 iscrizioni
Questo mese : 1 iscrizioni